SVNX004SVNX004

Perché le foglie sono suoni: un tempo per Scelsi

GIACINTO SCELSI

Silvia Schiavoni, voce
Walter Prati, violoncello
Giancarlo Schiaffini, trombone

 

Prezzo: € 12,00

Termini e condizioni di vendita

 

 

1. G. Scelsi Maknongan
Per trombone solo
5′
2. Anonimo Lauda I
Per voce e trombone
Dal Laudario di Cortona, XIII sec.
4′
3. G. Scelsi Il allait seul
Per violoncello solo
4′
4. W. Prati Improvvisazione
Per violoncello solo
3′
5. G. Schiaffini
W. Prati
Improvvisazione
Per trombone e violoncello
5′
6. G. Scelsi Dai canti del Capricorno: Canto IV
Per voce e cello
3′
7. Anonimo Lauda VIII
Per voce sola
Dal Laudario di Cortona, XIII sec.
2′
8. G. Schiaffini Improvvisazione
Per trombone solo
3′
9. G. Scelsi Dai canti del Capricorno: Canto VIII
Per voce sola
3′
10. W. Prati Improvvisazione
Per violoncello solo
3′
11. G. Scelsi Da Tre pezzi per Trombone: n.2
Per trombone solo
9′
12. G. Scelsi Dai canti del Capricorno: Canto IX
Per voce sola
4′
13. Anonimo Lauda VII
Per voce, trombone e violoncello
Dal Laudario di Cortona, XIII sec.
4′
14. S. Schiavoni
W. Prati
G. Schiaffini
Improvvisazione
Per voce, violoncello e trombone
5′

 


Registrazione digitale: Padiglione d’Arte Contemporanea – Milano, Italia – 6 settembre 2005
In copertina: Kazuo Shiraga, Chishoisei Tetsumenkomoku (Voce impertinente sul potere delle immagini), 1961

Nel centenario della nascita di G. Scelsi, il quarto appuntamento della rassegna propone un avvicinamento all’artista che tenga conto non solo della sua espressività musicale, ma anche della sua produzione letteraria, entrambe caratterizzate da una profonda attrazione per le filosofie orientali. Le musiche e le composizioni letterarie di Scelsi si alterneranno alle suggestioni antiche di brani tratti dal Laudario di Cortona, in un continuo trascolorare da mistica parola a mistico suono.